Dicono di Vita Nuova...

Federica, sposa

Una domenica a messa comunicano che sono aperte le iscrizioni al seminario di Vita Nuova. Tornata a casa chiedo subito a mio marito che cosa ne pensasse e se potevamo andare. Lui fin da subito mi ha detto “No, non me la sento”. Allora ho chiesto il permesso di poterci andare da sola, in quanto sentivo dentro di me un impulso così forte, come una chiamata, alla quale dovevo rispondere positivamente. Per cui con il consenso di tutta la famiglia mi sono iscritta.
Una grande emozione, timore, non sapevo se avessi incontrato persone che già conoscevo, ma fin dal primo momento ho deciso di affidarmi a Dio completamente, di mettermi in gioco, ma soprattutto di non pormi limiti. Da subito ho sentito il calore nell'accoglienza delle persone dell’equipe, che mi hanno fatto sentire bene, amata, nonostante non sapevano chi fossi.

Leggi tutto: Federica, sposa

Gionata & Laura, sposi

Abbiamo accolto l'invito al seminario di Vita Nuova con tanta “sete”. Sposati da quasi due anni, e dopo aver sospeso l'attività di animatori per il subentrare delle novità del lavoro e del cambio di parrocchia, da un po' cercavamo un momento per noi, per rifiatare e ripartire insieme, nella fede.
E in quel momento è arrivato il seminario, che è stato come un bel bicchiere d'acqua fresca alla fine di una faticosa salita!

Leggi tutto: Gionata & Laura, sposi

V., single

Sono partita un pò incuriosita, ma molto fiduciosa perché sentivo che questo era il momento giusto per vivere l'esperienza di vita nuova.

La giornata per me più significativa è stata quella di sabato, in particolare il tema del perdono mi ha toccato molto. Ho pianto tanto! Con la confessione del sabato sera mi sono liberata di un po' di "corone" che avevo sul cuore e la domenica l'ho vissuta veramente molto serenamente!

Leggi tutto: V., single

S. & R., sposi

Siamo una normale famiglia di San Giovanni e come tante altre, affannate nel rincorrere gli impegni del lavoro, dei figli e nelle usuali faccende familiari.

Avevamo deciso di regalarci un bel week end sulla neve per goderci una meritata vacanza, ma in una fase di incomprensione familiare, per i soliti motivi che accomunano molte famiglie( figli adolescenti, troppo poco tempo insieme…) ,uno di noi ha proposto un momento di “tregua” per mamma e papà da dedicare alla riflessione personale e di coppia, senza particolari altre aspettative :d’altra parte, ci siamo detti, male non fa!!

Leggi tutto: S. & R., sposi

Pagina 1 di 2